Carburanti, i prezzi di benzina e gasolio per i prossimi giorni

Le previsioni sul prezzo della benzina e del gasolio a cura della Federazione Italiana Gestori Impianti Stradali Carburanti. La quotazione internazionale dei prodotti lavorati (non il greggio) influenza direttamente la formazione del prezzo alla pompa; tale quotazione è rilevata giornalmente dall'agenzia McGraw Hill su tutti i mercati internazionali con la denominazione di prezzo Platt's.

Pubblicato il in Economia

Fonte FIGISC ANISA CONFCOMMERCIO

PREZZI STABILI NEI PROSSIMI GIORNI

(29.03.2013) - Luca Squeri, Presidente Nazionale di FIGISC CONFCOMMERCIO per i prossimi giorni prevede una sostanziale stabilità dei prezzi: "Nella settimana la quotazione della benzina è salita di 1,2 cent/litro e quella del gasolio di 1,7. La quotazione del greggio, aggiornata alla chiusura di ieri, è aumentata in confronto allo scorso fine settimana, per di più rispetto ad un cambio euro/ dollaro in discesa, attestandosi sugli 86 euro/barile rispetto agli 84 di venerdì scorso. Rispetto alle dinamiche dei prodotti sulla piazza internazionale del Mediterraneo i prezzi alla pompa Italia da venerdì scorso hanno registrato una flessione di circa 0,6 cent/litro per la benzina e di 0,9 cent /litro per il gasolio, in linea con quanto da noi previsto nel precedente numero di questo Osservatorio. In un mese esatto (dal 29 febbraio), le quotazioni internazionali dei prodotti sono scese di -2,4 cent/litro per la benzina e di -2,1 per il gasolio, mentre i prezzi alla pompa sono scesi in misura maggiore e cioè di di -3,6 cent/litro per la benzina e di -4,4 per il gasolio. Sussistono le condizioni per una sostanziale stabilità dei prezzi nel week end pasquale e nei prossimi giorni, con variazioni in più od in meno di qualche millesimo di euro per ciascun prodotto".